Vai al carrello > Pz: 0 > Totale > € 0.00
La natura è la nostra origine e la nostra destinazione
0
€ 0.00
La natura è la nostra origine e la nostra destinazione

Scheda tecnica di informazione

PREMESSA

La seguente scheda tecnica e di informazione è relativa al letame contenuto nella bottiglia di vetro.
Il Regolamento CE 1907/2006 (REACH) stabilisce nuove norme relative alla Scheda Dati di Sicurezza (SDS). In particolare l’articolo 31 (Prescrizioni relative alle SDS) dispone che il fornitore deve trasmettere la SDS solo in alcuni specifici casi:
quando una sostanza o un preparato risponde ai criteri di classificazione come sostanza o preparato pericoloso a norma delle direttive 67/548/CEE o 1999/45/CE;
o quando una sostanza è persistente, bioaccumulabile e tossica ovvero molto persistente e molto bioaccumulabile in base ai criteri di cui all'allegato XIII del REACH;
o quando una sostanza è inclusa nell'elenco stabilito a norma dell'articolo 59, paragrafo 1, per ragioni diverse da quelle di cui alle lettere a) e b). –Attualmente questo elenco è vuoto.
In considerazione di ciò il seguente preparato, non rientrando nei casi sopra elencati, non necessita di SDS. In virtù di altre norme (Nazionali –es. DLgs 81/2008 - e Comunitarie – es. art. 32 del REACH) è, però, indispensabile fornire informazioni utili e necessarie alla salvaguardia della salute e dell’ambiente. Pertanto il preparato è accompagnato dalla seguente Scheda Tecnica che assolve a tali obblighi. Qualora, al termine delle procedure di Registrazione, Valutazione ed Autorizzazione (Restrizione) previste dal REACH, il preparato dovesse rientrare in casi per cui è obbligatoria la SDS, sarà nostro dovere informarne tempestivamente i destinatari.

IDENTIFICAZIONI

Identificazione del prodotto
Denominazione: AgroBovino - Ammendante - Letame
Numero CAS: N.D., è un preparato.
Numero EINECS : N.D., è un preparato.
Utilizzazione: fertilizzante per uso agricolo

Elementi identificatori della Società
Responsabile dell'immissione sul mercato comunitario:
BIOS S.r.l. - sede legale: Via Amerigo Vespucci, 9 80142 Napoli (NA) - sede amministrativa: Via degli Etruschi, 55/57 - 80011 Acerra (NA); telefono: +39 081 319 2118; +39 348 1317255
indirizzo di posta elettronica: info@concimibios.it

Chiamate d’emergenza
Centro Anti Veleni: Roma - Tel. 06-3054343
Policlinico A. Gemelli Largo Agostino Gemelli 8-00168 ROMA Orario: 24 ore su 24

COMPOSIZIONE/INFORMAZIONE SUGLI INGREDIENTI

2.1 Natura degli ingredienti e loro concentrazione
Prodotto contenente come componenti principali concimi organici presenti nel DLgs 75/2010 s.m.i.
Il prodotto è un preparato.

2.2 Classificazione
Non é classificato come preparato pericoloso secondo il Regolamento CE 1272/2008 (CLP).

IDENTIFICAZIONE DEI PERICOLI

Non esistono pericoli specifici se il prodotto è impiegato in modo corretto.

3.1 Salute umana
Il prodotto ha una bassissima tossicità Tuttavia, dovrebbero essere presi in considerazione i seguenti punti.
Contatto con la pelle:
• Potrebbe causare irritazioni in seguito a contatto ripetuto e prolungato.
Contatto con gli occhi
• Potrebbe causare irritazioni in seguito a contatto ripetuto e prolungato.
Ingestione
• Piccole quantità non dovrebbero causare effetti tossici
• Grandi quantità potrebbero causare disturbi gastro-intestinali.
Inalazione
• Alte concentrazioni di polvere del prodotto nell'aria potrebbero causare irritazione al naso ed alle alte vie respiratorie.
Effetti a lungo termine
• Non sono conosciuti effetti avversi.

3.2 Altro
Incendio e riscaldamento
• In un incendio possono essere rilasciati nell'ambiente fumi tossici contenenti ammoniaca

INTERVENTI DI PRIMO SOCCORSO

4.1 Prodotto
Contatto con la pelle
• Lavare l'area contaminata con acqua e sapone
Contatto con gli occhi
• Irrigare gli occhi con abbondanti quantità d'acqua per almeno 10 minuti.
• Consultare il medico se l'irritazione persiste.
Ingestione
• Non indurre vomito.
• Far bere acqua o latte.
• Richiedere l'intervento del medico se sono state inghiottite quantità consistenti. Controllare i livelli di calcio, fosforo e magnesio.
Inalazione
• Allontanare l'infortunato dalla fonte di esposizione della polvere.
• Richiedere l'intervento del medico se si presentano sintomi di qualche disturbo.

4.2 Incendio e prodotti di decomposizione
Contatto con la pelle
• Lavare copiosamente con acqua fredda le aree a contatto con il materiale fuso.
• Richiedere l'intervento del medico.
Inalazione
• Allontanare l'infortunato dalla fonte di esposizione dei fumi.
• Tenere l'infortunato al caldo e a riposo.
• Richiedere l'intervento del medico per l'infortunato che ha inalato i gas provenienti dalla decomposizione.

PROVVEDIMENTI IN CASO DI DISPERSIONE ACCIDENTALE

Evitare la contaminazione del fertilizzante con sostanze combustibili o incompatibili. Eliminare ogni fonte di accensione (fiamme libere, scintille, superfici calde, ecc.).

MANIPOLAZIONE E IMMAGAZZINAMENTO

6.1 Manipolazione
Quando si manipola il prodotto a lungo, usare gli idonei mezzi protettivi individuali es. guanti.

6.2 Stoccaggio
• Stoccare lontano da fonti di calore o fiamme.

6.3 Condizioni di stoccaggio
Conservare in luoghi lontano da fonti di calore e fiamme.

PROPRIETA' FISICHE E CHIMICHE

Aspetto : Solido
Odore : leggermente di ammoniaca
pH della soluzione acquosa ( 100 gr/lt ) : n.d.
Punto di fusione : 133º C
Infiammabilità (solidi): Non infiammabile (Metodo A10 CEE)
Proprietà esplosive: Il prodotto non contaminato non presenta pericolo di esplosione
Proprietà ossidanti: Nessuna
Densità (Bulk density): Compresa tra 1400 e 1600 Kg/m3
Solubilità nell'acqua: n.d.
liposolubilità: insolubile
Miscibilità con altri solventi: insolubile nei più comuni solventi organici

INFORMAZIONI TOSSICOLOGICHE

Effetti pericolosi derivanti dall' esposizione alla sostanza: Vedere voci 3 e 4.

8.1 In generale
Vedi la Sezione 3.1.

8.2 Dati sulla tossicità
Non esistono dati ufficiali in quanto trattasi di preparato.

INFORMAZIONI ECOLOGICHE

9.1 Mobilità
Solubile in acqua.

9.2 Persistenza / Degradabilità
Sostanzialmente biodegradabile nel suolo e nell'acqua

9.3 Bioaccumulazione
Basso potenziale di bioaccumulazione.

INFORMAZIONI SUL TRASPORTO

10.1 Classificazione ONU
Non classificato, cioè considerato prodotto non pericoloso dal "UN Orange Book" e dai regolamenti internazionali per il trasporto es. RID (ferrovia), ADR (strada) e IMDG (mare).

INFORMAZIONI SULLA NORMATIVA

11.1 Classificazione ed etichettatura di pericolosità:
Le sostanze che costituiscono il preparato non sono classificate come pericolose
Preparato non rientrante in categorie di pericolo, ai sensi dei D.L. n°52 del 03-02-1997, D.L. n° 285 del 16-07-1998 e D.M. 10-04-2000.
I costituenti sono riportati nell’elenco Europeo delle sostanze chimiche (EINECS). I componenti sono inclusi nelle Schede Internazionali di Sicurezza Chimica (ICSC).
Normativa sulla commercializzazione: Il prodotto è regolamentato dal Dlgs 29 Aprile 2006 n° 217.

ALTRE INFORMAZIONI

12.1 Altre informazioni
Le informazioni di questa Scheda sono state preparate sulla base delle informazioni fornite dai produttori e da essi stessi aggiornate.

Termini    |    Contatti    |    Cookies    |    Scheda tecnica   
© COPYRIGHT 2011 MDV - p.iva 01254800525
© COPYRIGHT 2011 MDV - p.iva 01254800525